Contenitori plastici per imballo con blister

contenitori plastici per imballo con blister

I contenitori plastici per imballo con blister sono chiamati valve: come gusci di conchiglie, contengono l’articolo da confezionare e soprattutto lo proteggono dalle interferenze esterne, ovvero da eventuali urti, manipolazioni, danneggiamenti e furti, preservandolo perché arrivi intatto e in ottime condizioni al cliente finale che dovrà usarlo.

A seconda del prodotto da contenere, dell’aspetto che si vuole dare alla confezione e talvolta anche dell’esigenza di avere un packaging più o meno ingombrante, le valve possono essere combinate tra loro in blister bivalve, oppure elettrosaldate con un retro trasparente, o ancora abbinate a una cartoncino che verrà sigillato alla singola valva, dando vita a un blister monovalva.

Anche se sono considerate generici contenitori plastici, le valve in genere sono fatte in PET o PVC: oggi rappresentano una forma di imballo moderna e piena di potenzialità, che permette di comunicare ogni articolo al meglio ai consumatori, funzione più apprezzata da chi sceglie il blister come packaging.

Questo sito prevede di utilizzare determinate categorie di cookie per diversi motivi. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie utilizzati e limitarne l’utilizzo, consulta la cookie policy.